Articles

Ricontouring facciale con lipostruttura

La lipostruttura è un metodo naturale e duraturo di riempimento e sostegno del viso mediante stratificazione intricata di tessuto autologo infiltrato. Questo metodo consente di scolpire i tessuti per attuare l’aumento tridimensionale degli elementi facciali. Poiché il grasso innestato si integra nei tessuti ospiti, è quasi inosservabile dopo il trapianto, tranne che per fotografia. Per utilizzare con successo il tessuto adiposo come tale innesto, è necessario prestare attenzione alla natura del tessuto adiposo; ai metodi di raccolta, trasferimento e posizionamento; e alla preparazione del paziente. Il tessuto adiposo è una struttura complessa e delicata che è facilmente danneggiata da insulti meccanici e chimici. Il trapianto di grasso di successo richiede che ogni passo sia praticato con attenzione a questa fragile natura del tessuto adiposo. La precisione è una considerazione importante nell’aumento dei millimetri degli elementi facciali. Il vero volume di infiltrazione è difficile da giudicare se troppo sangue, lidocaina o olio è presente nel tessuto che viene posizionato. Il grasso è tessuto vivente che deve essere in prossimità di una fonte nutrizionale e respiratoria per sopravvivere. Pertanto, il posizionamento di piccole quantità di tessuto adiposo in più tunnel assume la massima importanza nella ricerca sia della sopravvivenza del tessuto adiposo che di una correzione esteticamente appropriata. La scultura tridimensionale di successo richiede attenzione alla preparazione del paziente, una pianificazione meticolosa e una valutazione fotografica meticolosa. Le potenziali applicazioni in chirurgia estetica e ricostruttiva di questo nuovo strumento sono profonde. La lipostruttura rappresenta un importante passo avanti nella chirurgia plastica: un metodo sicuro e duraturo per ricontattare il viso con tessuto autologo.