Articles

Modifica delicatamente: 3 suggerimenti per l’elaborazione di foto paesaggistiche realistiche

Una fotografia ben elaborata dovrebbe essere proprio come un buon taglio di capelli. Questa è una delle mie analogie preferite quando si tratta di spiegare il mio approccio alla modifica delle mie fotografie. Non solo confonde le persone e fa loro pensare che io sia strano, ma è anche incredibilmente preciso quando si tratta di elaborare fotografie di paesaggi realistici.

Quello che voglio dire è che quando un’immagine è ben elaborata lo spettatore saprà che qualcosa è stato cambiato pur non essendo eccessivamente evidente e alla fine, gli piace quello che vedono. Proprio come un buon taglio di capelli.

sand dunes - Editing Gently: 3 Suggerimenti per l'elaborazione di foto paesaggistiche realistiche

Prima di approfondire, voglio andare a verbale e dire che a mio parere non esiste un modo “corretto” per elaborare qualsiasi fotografia. Quindi i consigli che stai per imparare qui provengono dai miei gusti creativi e dallo stile per i paesaggi che si inclinano verso un realismo “potenziato” ma comunque saldamente ancorato alla realtà.

Ora, parliamo di alcuni modi in cui puoi dare ai tuoi paesaggi un buon taglio di capelli e spingere la tua elaborazione fino ai confini del realismo senza ribaltarsi.

#1 – Luce direzionale

La fotografia riguarda la luce e nella fotografia di paesaggio, il 99% delle volte l’unica fonte di luce nelle tue composizioni sarà il sole, o in alcuni casi la luna, che è solo la luce solare riflessa (scienza).

La luce del sole proviene da quella grande palla di fuoco nel cielo e che la rende molto direzionale per natura. Significato, la fonte di luce principale per le tue fotografie proviene da un punto. Quando si elaborano le immagini del paesaggio è molto importante prestare attenzione alla direzione da cui la luce naturale sta cadendo nell’immagine.

La ragione di questo è perché non c’è niente di più che dire che una foto è stata palesemente sovraelaborata della luce solare che sembra illuminare miracolosamente la cornice da diverse direzioni. Ciò è particolarmente vero quando la luce del sole è vicina all’orizzonte al mattino presto o nel tardo pomeriggio. Dai un’occhiata alla foto qui sotto.

canyon canyon - Editing delicatamente: 3 Suggerimenti per l'elaborazione di foto di paesaggio realistico

Si noti come la luce arriva dalla destra del telaio e illumina le cime delle montagne? Eppure il primo piano è in ombra e così sono le zone dove il sole è bloccato dalle scogliere.

Quando si elabora una foto con una luce così forte come questa, tenere presente che non si crea una luce eccessivamente artificiale dove non dovrebbe essere. Certo, fai apparire quelle aree scure ma non andare troppo lontano come ho fatto con questo esempio (sotto).

 edit bad edit-Modifica delicatamente: 3 Suggerimenti per l'elaborazione di foto realistiche del paesaggio

Vedere come ” off ” l’illuminazione è ora? Certo, non è terribile, ma c’è un’illuminazione brillante nelle aree che dovrebbero essere in ombra sulla destra. Non c’è più una sensazione naturale gradiente alla luce come cade in primo piano.

Diamo un’occhiata a un esempio più armonioso della stessa foto che è stata elaborata per lavorare con la direzione della luce disponibile.

 edit buona modifica-Modifica delicatamente: 3 Suggerimenti per l'elaborazione di foto paesaggistiche realistiche

In questo esempio, l’intera foto si sente molto più a suo agio senza avere punti luminosi, ombre irregolari o quell’aspetto strano nella prima versione.

La maggior parte delle modifiche che farai per regolare selettivamente la luminanza dei paesaggi verrà eseguita con strumenti di regolazione locali come i filtri gradiente e il pennello di regolazione. Entreremo in utilizzando regolazioni locali in un momento, ma prima, parliamo di un altro aspetto di elaborazione del paesaggio che può veramente rovinare qualsiasi grande foto se non stai attento.

#2 – Abbina i toni dei colori nei riflessi

Camminare mano nella mano insieme a lavorare con la luce direzionale è il modo in cui gestisci i riflessi nei tuoi paesaggi. Più specificamente, corrispondenti riflessi in acqua è un piccolo dettaglio che può fare o rompere una foto paesaggio convincente.

Così spesso vedo nell’acqua riflessi troppo luminosi o troppo scuri o forse più evidenti, riflessi che non corrispondono (o ragionevolmente approssimano) al tono di colore della luce che sta letteralmente riflettendo. Dai un’occhiata a questo. Ho riscaldato il cielo in questa immagine un po ‘ dal suo tono fresco ora blu originale.

yosemite sky - Editing delicatamente: 3 Suggerimenti per l'elaborazione di foto di paesaggio realistico

Si noti come la luce che riflette dal fiume porta anche un accenno di colore arancione dal cielo? Non troppo, ma quanto basta per aggiungere un po ‘ di realismo. Questo perché ho intenzionalmente riscaldato il colore dell’acqua un pochino per essere più armonioso con il cielo riscaldato. Se non l’avessi fatto, avremmo qualcosa di un mutante tonale sulle nostre mani…

yosemite cool water-Modifica delicatamente: 3 suggerimenti per l'elaborazione di foto paesaggistiche realistiche

Si noti come le tonalità di colore nell’acqua non corrispondano al cielo e alla scena generale qui?

Quando si tratta di lavorare con i tuoi riflessi il nome del gioco è ricordare che la luce che si riflette nell’acqua proviene dal cielo usually di solito. Quindi dovrebbe anche portare alcuni degli stessi attributi di quella luce in termini di luminanza e colore.

Naturalmente, il tipo di acqua gioca un ruolo nel distorcere questo un po’, ma basta usare il buon senso e tenere a mente che il riflesso dovrebbe quasi sempre portare un accenno di qualunque colore la luce ambientale porta alla scena.

#3 – Effettuare regolazioni locali realistiche

Ho parlato di quanto mi piace usare le regolazioni locali in altri articoli dPS. Sono certamente un filtro radiale junky e la maggior parte delle mie foto portare un certo uso di entrambi i gradiente o filtro radiale e pennello di regolazione modifiche, spesso volte tutti e tre. Quando si tratta di apportare modifiche utilizzando uno di questi strumenti è importante sapere come NON usarli.

Il mio vecchio amico il filtro gradiente entra in gioco un po ‘ quando si elaborano foto di paesaggi realistici per uniformare i cieli luminosi e per illuminare i primi piani scuri. Inoltre, utilizzato con il filtro radiale e il pennello di regolazione locale, può fare miracoli.

buone regolazioni filtri yosemite - Editing delicatamente: 3 suggerimenti per l'elaborazione di foto di paesaggio realistico

Buone regolazioni utilizzando i filtri in Lightroom.

O può sembrare assolutamente terrificante se usato male.

Yosemite - Editing Gently: 3 suggerimenti per l'elaborazione di foto paesaggistiche realistiche

Cattivo uso di un filtro graduato nell’editing.

Lo stesso vale per la sua controparte circolare, il filtro radiale. Questo piccolo gioiello funziona splendidamente per l’applicazione di vignette personalizzate e schiarire (o oscuramento) aree o per l’aggiunta di una serie di altri grandi regolazioni per le vostre foto. Tuttavia, proprio come il filtro gradiente, può essere facilmente confuso.

saguaro cactus bad edit - Modifica delicatamente: 3 suggerimenti per l'elaborazione di foto paesaggistiche realistiche

Bad edit con un filtro radiale in Lightroom.

La spazzola di regolazione locale porta anche gli stessi avvertimenti. Poche cose rendono un’immagine peggiore dell’applicazione di un pennello di regolazione locale “finger-paint”. In realtà, dà la pittura con le dita un brutto nome.

valle della morte-Editing delicatamente: 3 Suggerimenti per l'elaborazione di foto realistiche di paesaggio

La chiave per effettuare regolazioni locali efficaci e realistiche in qualsiasi fotografia si riduce a ricordare alcune importanti linee guida:

  • Meno è di solito più. Gli aggiustamenti locali sono proprio questo, locali. Quindi, quando li applichi, ricorda che diventeranno sempre più evidenti quando li usi per apportare modifiche drastiche.
  • Il piumaggio è tuo amico. Che si tratti dei filtri radiali o sfumati o dell’evento del pennello di regolazione, la maggior parte delle volte si desidera applicare le regolazioni gradualmente con bordi molto morbidi che si fondono bene con i pixel circostanti. Imposta il tuo piumaggio fino a 100 e poi se hai bisogno di un bordo più duro per un lavoro più definito, torna da lì.
  • Non abbiate paura di impilare le regolazioni. Quando fatto giudiziosamente, molti aggiustamenti locali possono essere applicati uno sopra l’altro. Ad esempio, è possibile utilizzare tre filtri graduati ciascuno con una temperatura di colore variabile per dare al cielo una tonalità di colore cremoso o più filtri radiali per stratificare una regolazione dell’esposizione.

Considerazioni finali

Fotografia di paesaggio è una lunga attesa amato nel mondo della fotografia. È anche uno dei tipi di fotografia più eterei e facilmente mal gestiti quando la post-elaborazione viene eseguita in modo non convincente.

Ci sono così tanti aspetti dell’elaborazione di foto paesaggistiche realistiche e la maggior parte va oltre il semplice spostamento di alcuni cursori di regolazione. In effetti, penso ai miei paesaggi più come a un esercizio di pittura digitale che come semplice modifica di un’immagine.

Qualunque sia la tua persuasione in termini di quanto scegli di fare modifica, avere una solida base in realtà è un ottimo punto di partenza per creare un paesaggio di dinamite.

Editing - Editing Gently: 3 Suggerimenti per l'elaborazione di foto realistiche di paesaggio

Ricorda, presta molta attenzione alla direzione della luce nella tua cornice e assicurati che il resto delle tue modifiche rimanga un po ‘ fedele all’illuminazione naturale già presente.

Lo stesso vale per le riflessioni. Assicurati che la luce riflessa da superfici come l’acqua appaia come proveniente dalla sorgente luminosa ambientale anche se quella sorgente luminosa è stata modificata da te. E, infine, non rovinare il finale di partita, ma l’applicazione freakishly evidenti aggiustamenti locali.

Ricorda sempre che non ci sono regole per l’elaborazione di una fotografia di paesaggio, ma ci sono modi per assicurarti che le tue foto rimangano fedeli non solo al risultato visualizzato ma anche allo splendore naturale da cui sono nate. Sì, ho usato “da dove” in una frase.

Buon montaggio!