Articles

La Gestione dei Livelli di Competenze, Piramide

Un efficace e manager di successo richiede una serie di competenze e qualifiche, delle conoscenze e delle competenze del manager possono essere organizzati in strati in una piramide, attraverso la gestione dei livelli di competenze, piramide, è in grado di riconoscere la differenza e il livello di difficoltà delle competenze necessarie per gestire la gestione dei ruoli e delle responsabilità. Adattare la struttura piramidale dei livelli di abilità gestionali di Kammy Haynes puoi semplicemente sapere come costruire e sviluppare gradualmente le tue capacità gestionali per aiutarti a diventare un business manager professionista.

Devi iniziare con una comprensione fondamentale delle politiche e delle pratiche della tua azienda. Poi arriva le competenze legate alla gestione del progetto, garantendo produttività e risultati e farlo fare. Dopo queste fasi e livelli, dovrai sviluppare il personale in modo da poter qualificare la tua squadra ad un alto livello di prestazioni e lavorare professionalmente. Quindi l’attenzione è sul miglioramento di te stesso per raggiungere il successo della tua carriera e passare dall’essere solo un manager a un vero leader e influente nello spazio di lavoro e anche nei dipendenti. Ogni livello della piramide livelli di competenze di gestione è elencato di seguito ed è discusso in modo più dettagliato.

Bottom Level – Knowledge Management

Il livello inferiore della piramide dei livelli di competenze gestionali possiede la fase di sviluppo della conoscenza dei manager. è il fondamento e il livello iniziale di competenze necessarie per essere un manager. Ciò si ottiene ottenendo le giuste risorse per ottenere un set completo di informazioni relative alle politiche dell’organizzazione, ai programmi dei dipendenti, alle politiche del personale, alla conoscenza del dipartimento e all’ambiente di lavoro. Queste informazioni includono molte domande poste per sapere come esempio, come funziona l’organizzazione. Quali sono gli obiettivi e la missione mirati? Anche la data della sua istituzione e quali progetti sono già stati implementati e qual è la loro dimensione nel mercato.

Livello 1-Project Management

Questo livello in livelli di abilità di gestione piramide mostra le competenze di base deve avere per iniziare come un manager principiante per raggiungere un percorso di carriera di successo. Queste quattro competenze di base sono elencate di seguito:

1. Pianificazione: Questo è il primo e più importante passo in qualsiasi attività di gestione e uno dei fattori potenti per aumentare la produttività e ottenere i risultati desiderati. La pianificazione anticipata rende i processi di lavoro più efficienti ed efficaci e previene le scarse prestazioni e l’esposizione al rischio.

2. Organizzazione: Un gestore professionale deve essere in grado di organizzare dipendenti, attività di lavoro, e di progetti, è necessario essere in grado di organizzare voi stessi, il vostro tempo e il vostro sforzo in modo da poter essere più efficace per mantenere il flusso di lavoro, ottenere il lavoro del team fatto e di ottenere risultati in modo più efficiente ed efficace a fronte di continui cambiamenti di risorse, obiettivi e fattori esterni. Chiaramente, c’è molta confusione tra pianificare il lavoro e organizzarlo. Quando la pianificazione si concentra su ciò che deve essere fatto, l’organizzazione è più operativa ed è più focalizzata su come ottenere il lavoro svolto al meglio.

3. Regia: Questa è la fase di azione e implementazione. il manager è responsabile di sensibilizzare i dipendenti sui loro ruoli individuali nel raggiungimento dell’obiettivo e indirizzarli a completare il lavoro e garantire che copra ciò di cui hanno bisogno per svolgere i loro compiti e abbia strategie per motivarli e risolvere i loro problemi.

4. Controllante: Il manager deve monitorare e controllare le attività del team, gli strumenti di lavoro e le risorse, verificare se l’effettivo avanzamento del lavoro corrisponde allo stesso modo e le scadenze impostate prima nella fase di pianificazione. Inoltre, dovrà intervenire per assistere la squadra e gestire i problemi quando l’ambiente cambia e i tempi di crisi.

Livello 2 – Gestione dei dipendenti

Il manager ha raggiunto il livello di competenze gestionali necessarie per padroneggiare lo sviluppo del team e trattare con il personale. Ci sono tre categorie di capacità di gestione dei dipendenti:

1. Motivazione Le competenze più importanti per gestire una squadra come manager è la capacità di motivare la tua squadra, incoraggiare le persone a lavorare, realizzare compiti e migliorare le loro prestazioni per raggiungere i risultati che sta aspettando. motivare ogni membro del team richiede il riconoscimento da parte del manager che le capacità e le esigenze di ogni individuo e membro del team sono diversi e richiede un approccio diverso.

2. Formazione e Coaching Il coaching è un processo che devi essere in grado di identificare il livello di conoscenza, le esigenze di formazione dei membri del tuo team e i blocchi stradali che impediscono loro di andare avanti nel lavoro ed essere in grado di offrire loro il buon programma di allenamento, per aiutarli a raggiungere i loro migliori livelli di prestazioni. I manager che utilizzano il coaching per sviluppare il proprio personale aiutano i dipendenti a sentirsi autorizzati ad affrontare nuove sfide e pressioni lavorative. Ci sono cinque fasi generali di coaching: collegare, messa a fuoco, scoprire, agire, e valutare.

3. Coinvolgimento dei dipendenti per poter gestire il lavoro con meno problemi, devi prima responsabilizzare il tuo personale a prendere decisioni, inventare soluzioni e assumersi la responsabilità dei risultati del lavoro. Ci sono tre fattori che devono essere in ordine per aumentare il coinvolgimento dei dipendenti e l’empowerment al lavoro. Come manager, in primo luogo, è necessario impostare un processo di informazioni a flusso libero. In secondo luogo, è necessario condividere la responsabilità per i risultati del lavoro. e infine, dovrai creare rispetto reciproco con i membri del tuo team.

Livello 3 – Gestione personale

Questo livello riguarda il tuo sviluppo personale e la gestione come manager. Le due abilità da padroneggiare sono la tua capacità di gestire il tuo tempo e te stesso.

1. Autogestione gestione del proprio sé da sé ed è il livello più difficile di competenze perché è la responsabilità per il proprio comportamento e il proprio benessere. Conoscere le sue capacità, cosa può effettivamente fare e cosa manca in se stesso per coprirlo e svilupparlo, gestire il suo sforzo e la sua capacità di lavorare sotto stress, fattori esterni e personali che possono influenzarlo. Ottieni aspetto e personalità commisurati alla sua posizione di manager.

2. Gestione del tempo il manager deve essere una persona multi-tasking. quindi questa abilità è essenziale per organizzare e pianificare come dividere il tuo tempo tra attività specifiche e aumentare la produttività e l’efficienza. Una buona gestione del tempo ti consente di lavorare in modo più intelligente, non più difficile, in modo da poter svolgere più attività in meno tempo, anche quando il tempo è stretto e le pressioni sono elevate.

Top Level – Leadership

Questo livello è il livello più alto nella piramide dei livelli di competenze manageriali. È indicativo di che più importante di essere un manager che supervisiona solo il lavoro e le prestazioni dei compiti manageriali tradizionali sono i vostri ruoli come leader, ispiratore e modello di ruolo per i vostri dipendenti per avere successo e di avere un ruolo efficace, significativo e influente nell’ambiente di lavoro e fare la differenza nel vostro ambiente. Saprai che diventi un leader quando crei qualcosa di nuovo nel tuo diario di lavoro, cambi complessi e routine, o superi i problemi e gli ostacoli che affronti con soluzioni innovative e hai seguaci che si fidano delle tue decisioni e credono nella tua visione.