Articles

Krueger-Scott Palazzo di Riaprire come Comunità alloggio, Ufficio, Spazio di vendita al Dettaglio nel 2021

NEWARK, NJ — Dopo più di tre decenni in decomposizione lungo il Dr. Martin Luther King Jr Boulevard, la Regina Anne-porte in stile storico Krueger-Scott Mansion sarà nuovamente aperto alla comunità dopo un make-over abbastanza a differenza di qualsiasi progetto di restauro nel paese.

Makerhoods — l’organizzazione di sviluppo della comunità incaricata di supervisionare una rinascita che ha avuto difficoltà a lanciare nonostante i milioni investiti dalla città nel corso degli anni — ha aperto il terreno giovedì insieme a funzionari desiderosi di vedere il sito diventare unità abitative 66 e spazi per uffici, negozi e produzione 16 entro dicembre 2021.

Riv. Louise Scott-Rountree, che ha trascorso i primi 22 anni della sua vita vivendo nel testamento dell’opulenza vittoriana, era piena di emozioni mentre raccontava di vedere la proprietà cadere lentamente dopo la morte di sua madre nel 1982 e la villa è stata acquisita dalla città tramite preclusione.

Iscriviti alla newsletter di Newark
La nostra newsletter offre le notizie locali di cui ti puoi fidare.
Questo sito è protetto da re e GooglePrivacy PolicyandTerms di Serviceapply.

Ti sei registrato con successo alla newsletter di TAPinto Newark.

“Ho avuto la benedizione di avere una madre che è venuta qui e ha lottato con essa non era popolare, quando (avere una conversazione su una villa) non era qualcosa che un afro-americano potrebbe anche immaginare”, ha detto Scott-Rountree. “Le hanno detto che non potevano parlarle perché era fuori dalla sua portata, e poi le hanno chiesto di inventare cash 50.000 in contanti per avere una conversazione.”

Costruita dal barone della birra Gottfried Krueger nel 1888, la lussuosa casa di 40 stanze sull’ex millionaire’s row di Newark fu acquistata da Louise Scott, ritenuta la prima milionaria nera del New Jersey, nel 1958. L ” ex lavoratore domestico costruito la sua fortuna attraverso una serie di prodotti di bellezza e negozi che è cresciuto a nove attraverso la città, e in seguito ha gestito lo Scott College of Beauty Culture dai primi due piani del palazzo che è quotata sul New Jersey e National Register of Historic Places.

In una panoramica del cantiere, Scott-Rountree indicò una cupola circolare e ricordò di vegliare sull’impresa occupata di sua madre. Scott anche di proprietà e gestito un hotel nelle vicinanze ed è ricordato da sua figlia come una potente donna che lavora che ha onorato le sue umili origini e restituito benedizioni di nuovo alla comunità di Newark.

Era giusto, secondo il fondatore e CEO di Makerhoods Avi Teylas, che la riqualificazione di Krueger-Scott riflettesse la storia unica del sito e l’obiettivo della città di incorporare comunità locale e alloggi a prezzi accessibili nei suoi nuovi sforzi immobiliari. La sua start-up è stata assunta nel 2014 per realizzare questo progetto, e 21 delle unità abitative adiacenti saranno affittate a tariffe HUD oltre alle 16 aree di lavoro “Maker” a prezzi accessibili.

Telyas ha dovuto creare i regolamenti di zonizzazione “Makerspace” quattro anni fa per lo sviluppo unico nel suo genere, tornando al sistema cottage, è forse il primo nel paese in cui le persone possono vivere, produrre beni e poi venderli al pubblico tramite lo spazio di noleggio di negozi per space 1.800 al mese. Gli imprenditori preliminari Makerhoods sta guardando finora suggerimento a un futuro paradiso artigianale per dare Etsy una corsa per i suoi soldi, con beni come ceramiche, tessuti, salse piccanti, ristorazione e saponi naturali e cosmetici.

“È una soluzione pre-industriale alla miseria post-industriale”, ha scherzato Telyas. “Stiamo creando un ambiente boutique per creare imprenditorialità.”

La villa, che fungerà da spazio di co-working, il Newark Center for Entrepreneurship e lo spazio comunitario della biblioteca Louise Scott, è in fase di restauro storico completo al livello principale e ristrutturazione agli altri piani.

Con i suoi uffici modellati sul modello WeWork, i dipendenti delle aziende che scelgono di affittare a Krueger-Scott avranno accesso a un “birrificio”, o un caffè che rende omaggio alle origini del palazzo, e uno spazio per eventi nel cortile e il supporto del team Makerhoods, che offre aiuto in settori come marketing, contabilità ed e-commerce.

Telyas ha detto che il posto della proprietà come ex fattoria urbana ha anche ispirato il team a incorporare una serra e una cucina commerciale e dimostrativa.

“Miriamo a ridurre il divario economico e il divario digitale”, ha affermato. “Ciò che ci ha portato in questa posizione è che stiamo riportando in vita una struttura meravigliosa e iconica che è parte integrante della storia di Newark.”

Il progetto è l’unico simile che Makerhoods ha attualmente nel suo portafoglio, ma dice che il progetto costruito su un’epoca passata sta generando interesse a livello nazionale. A Newark, ora sta prendendo le applicazioni per i 16 ambiti spazi di lavoro che forniscono un appartamento, spazio commerciale e supporto alle imprese.

Il sindaco Ras Baraka, determinato a vedere il progetto finalmente sfondare, ha detto che assicurare uno sviluppatore capace e schiudere un piano che si addice alla casa più grande di Newark è stato un test. Ora, mentre lo sviluppo ristoratore di Newark, orientato alla comunità, avanza con gusto, anche un sito storico che chiede un tocco magico darà nuova vita.

“La maggior parte delle volte, quando le cose sono difficili, significa che il risultato sarà fantastico, e dobbiamo solo avere la capacità di resistenza”, ha detto Baraka. “Questo progetto sarà incredibile e di grande impatto, non semplicemente a causa nostra, ma perché c’è qualcos’altro coinvolto qui, e credo che avrà successo.”