Articles

Detroit Lions 2015 NFL Draft Review

Il Detroit Lions 2015 NFL Draft è andato e viene in modo eccitante. I Lions hanno avuto sette selezioni quest’anno e c’erano sentimenti contrastanti su questo progetto tra gli analisti. Erano aggressivi nel primo turno e scambiati giù cinque punti per la loro prima scelta. Ecco chi hanno selezionato:

1 ° Turno, il 28 Complessiva – OG Laken Tomlinson (Duca)

2 ° Turno, 54 ° Complessivo – RB Ameer Abdullah (Nebraska)

3 ° Turno, l ‘ 80 ° Complessivo – CB Alex Carter (Stanford)

4 ° Giro, 113esimo Generale – DT Gabe Wright (Auburn)

5 ° Turno, 168 Generale – FB Michael Burton (Rutgers)

6 ° Turno, 200 Complessiva – CB Quandre Diggs (Texas)

7 ° Turno, 240th Generale – OT Corey Robinson (Carolina del Sud)

Lions 2015 Progetto di Voto: 9.0/10

Detroit Lions 2015 NFL Draft Review

Il miglior giocatore: I Lions non sono andati per un nome appariscente, ma la guardia Laken Tomlinson è un giocatore che eccelle nel guidare grandi corpi fuori dalla linea di scrimmage. Questa aggiunta aiuterà i Lions ad aprire un gioco in esecuzione che è stato uno dei peggiori del campionato la scorsa stagione. Tomlinson è un antipasto atteso che assisterà una linea offensiva che non è riuscita a proteggere il quarterback Matt Stafford l’anno scorso.

The Head-Scratcher: Offensive tackle Corey Robinson non è esattamente veloce sui suoi piedi. Gli manca la raffica per fare progressi se battuto lo snap e permette alle sue mani di arrivare all’esterno dei suoi avversari, il che lo porterà a tenere chiamate nella NFL. Si lascia anche vulnerabile quando si estende eccessivamente nella protezione del passaggio. Tuttavia, possiede braccia lunghe e buona forza superiore del corpo. Si dà un grande sostegno quando mette la gamba sinistra dietro di lui per proteggere il bordo. Ha un potenziale, ma dipende da quanto egli è disposto a mettere in allenamento per la forza e la pratica. Anche se il cartellino del prezzo del settimo round non era costoso, la squadra avrebbe potuto utilizzare la selezione su un giocatore migliore.

La scelta a sorpresa: ci sono solo una manciata di squadre che usano più fullback ed è stata una sorpresa che i Lions ne abbiano scelto uno nel quinto round. Tuttavia, Rutgers fullback Michael Burton è molto talento e atletico. Ha confezionato su un extra di venti sterline prima del progetto per mostrare le squadre che valeva una selezione. La palla cade facilmente nelle sue mani nel backfield e può trovare ragazzi nello spazio. La sua capacità di bloccare e la sua versatilità è ciò che ha attirato l’attenzione di Coach Caldwell.

The Steal: Cornerback Quando Diggs (Texas) è un vero e proprio furto per i Lions. È leggermente sottodimensionato come angolo, ma è energico e possiede un’intelligenza calcistica privilegiata. Suo fratello è l’ex cornerback Quentin Jammer se questo ti dice qualcosa. Diggs era un antipasto di quattro anni che ha registrato 168 tackle, otto intercetti e 32 rotture di passaggio nelle sue prime tre stagioni per i Longhorns. Lui è il tipo di ragazzo che gioca con senso veterano e mostra la consapevolezza palla naturale. Diggs sta per essere come un moscerino fastidioso per ricevitori avversari.

Molto probabilmente per girare la testa nel campo di addestramento: i Lions avevano bisogno di un running back dopo aver perso Reggie Bush a San Francisco. I Lions nabbed Ameer Abdullah (Nebraska) nel secondo turno per riempire quel buco. Abdullah ha una grande forza nelle gambe, che gli permette di portare un paio di ragazzi lungo il campo per completare una corsa. Potrebbe non avere la stessa velocità esplosiva di Bush, ma tienilo d’occhio nel campo di addestramento. Vedrai che quando taglia upfield, raggiunge rapidamente la sua velocità massima.

Il resto: Oltre a Diggs, i Lions hanno anche arruolato Alex Carter nel terzo round per rafforzare il loro secondario. Carter è un attaccante fisico e sa come gettare blocchi e gettare il suo corpo in un avversario. Egli lotta in copertura stampa, ma che può essere lucidato. Inoltre, i Lions hanno preso il defensive tackle Gabe Wright nel quarto round. Wright sarà più di un giocatore di rotazione dietro Haloti Ngata. Ha un grande potere nel suo primo passo e rimane quadrato, combattendo contro squadre doppie. Tuttavia, gli manca il potere dietro le pastiglie e lui è incoerente quando persegue giochi. Con la formazione, questi problemi possono essere ripuliti.

La linea di fondo: I Lions hanno affrontato le loro esigenze sia in attacco che in difesa. Hanno preso i migliori giocatori disponibili che potrebbero adattarsi al loro schema. I Lions sono noti per avere grandi giocatori e non hanno deluso con le selezioni di offensive guard Laken Tomlinson, defensive tackle Gabe Wright, e cornerback Alex Carter. Offensive tackle Corey Robinson avrà bisogno di un po ” di lavoro e otterrà un sacco di tempo di gioco in preseason per vedere se è in grado di gestire ciò che ci si aspetta da lui. Nel complesso, i Lions hanno avuto scelte solide e daranno ai Packers un po ‘ di concorrenza ravvicinata nella battaglia per la NFC North.