Articles

Consigli utili per evitare Gringo Mal di stomaco

viaggiatori diarrea e dolori di stomaco
Viaggiatori diarrea: come evitarlo.

Goditi il Messico e il Sud America senza paura di mal di stomaco o diarrea dei viaggiatori

Di Heather Terry

 Un mercato dell'arte esplode in tutto il quartiere di San Angel, vicino alla Chiesa di San Jacinto. Foto di Max Hartshorne.
Un mercato d’arte esplode in tutto il quartiere di San Angel, vicino alla chiesa di San Jacinto. Foto di Max Hartshorne.

Quando si viaggia in Messico e Sud America, una preoccupazione iniziale è “la vendetta” o mal di stomaco e diarrea viaggiatori. Con la corretta conoscenza e preparazione, la diarrea del viaggiatore può essere prevenuta o almeno i sintomi ridotti.

La prima cosa importante da riconoscere prima di viaggiare ovunque è che il tuo corpo è abituato ai batteri consumati nel tuo ambiente nazionale. Quando viaggi, i batteri che consumi sono diversi e quindi il tuo corpo deve abituarsi.

Questo è dove i batteri nostalgia di casa termine (diarrea viaggiatori) derivano da perché il vostro corpo si sta riadattando a nuovi batteri.

Migliorare le condizioni

Nonostante gli sforzi dei programmi nazionali per migliorare le condizioni in Messico e in Sud America alberghi e gestori di cibo, ci sono ancora rischi. I programmi nazionali sono alberghi di formazione e gestori di cibo per quanto riguarda i servizi igienico-sanitari e di trasformazione alimentare. Ci sono ispezioni senza preavviso per assicurarsi che i resort prendano sul serio il miglioramento di queste condizioni.

Cosa bere e non bere

In Messico in particolare, è importante essere cauti con ciò che si mangia e si beve. Non bere l’acqua, a meno che non sia imbottigliata o purificata. Se non riesci a trovare acqua in bottiglia o acqua purificata bere succhi di frutta, bibite o acqua minerale. Ciò significa evitare di lavarsi i denti con l’acqua pure. Guida del popolo ha anche detto che si può lavarsi i denti con la Coca Cola.

Puoi anche far bollire l’acqua o disinfettare l’acqua con cloro o iodio. Inoltre, essere cauti di ghiaccio nelle vostre bevande, cubetti di ghiaccio non sono comunemente purificati o distillati.
Prodotti lattiero-caseari non pastorizzati come latte, gelati, ecc. si raccomanda inoltre di evitare. E prendere buone decisioni, come non bere troppo alcol quando si è al sole tutto il giorno, è probabilmente una buona strada da percorrere.

E, sei in vacanza, si prevede di bere alcolici, ma ancora una volta, seguire le regole per quanto riguarda il ghiaccio e un fattore di buon senso di non bere troppo.

Cosa mangiare e non mangiare

La ragione più comune per la diarrea del viaggiatore è il cibo contaminato. Se si mangia fuori in un ristorante si potrebbe rischiare di ammalarsi. Guida del popolo dice, ” Non importa quanto sia elegante il ristorante o delizioso l’aroma, se le mani del cuoco, coltelli, o piatti sono sporchi, il cibo non sarà pulito.”Questo è importante notare quando si va a mangiare fuori.

Gli studi dimostrano che i cibi di strada nei venditori sono igienicamente poveri e poiché i piatti sono tenuti a basse temperature, la carne viene infestata dai microbi. Evitare di carne e frutti di mare che è crudo o non ancora caldo quando presentato a voi. Per questo motivo, per quanto allettante possa sembrare il cibo del venditore, potrebbe anche farti ammalare più tardi.

Anche le verdure e i frutti crudi e/o porosi che non sono sbucciati o cotti possono essere contaminati per farti ammalare. I frutti che dovrebbero essere evitati ad esempio sono uva, lamponi, fragole, ecc.

Altri alimenti contaminati che causano maggiormente la diarrea dei viaggiatori sono mousse, salsa olandese, maionese e frutti di mare. Inoltre, essere consapevoli del fatto che in altri paesi, gli alimenti sono gestiti in modo diverso, come sono tenuti, cotti o serviti; tutte queste differenze potrebbero portare alla diarrea del viaggiatore.

Certo, sarai entusiasta di essere in Messico o in Sud America, ma non esagerare. Come accennato in precedenza, non bere troppo pesantemente in un primo momento, ma anche non mangiare troppo in piatti locali e su una nota separata, cercare di evitare avvelenamento da sole o ustioni per che sarebbe solo peggiorare le condizioni.

Preparazione per il tuo viaggio

Per ridurre le possibilità di avere la diarrea dei viaggiatori, non tutto il lavoro deve essere fatto durante le tue vacanze; ci sono passaggi per prepararti prima di dirigerti sulla tua strada. Questi passaggi includono visitare il medico e vedere se lui o lei può offrire una prescrizione per un farmaco di emergenza che è possibile utilizzare a vostra designazione nel caso in cui si ammala.

Un altro passo di prevenzione è quello di confezionare un sacco di Pepto-Bismol; potrebbe diventare il tuo migliore amico. How.com consigliato anche consumare Pepto-Bismol prima di ogni pasto nel caso in cui si consumano batteri pericolosi.

E infine, se non si ottiene una nota di prescrizione del medico prima di partire, imballare Imodium. Di solito, la diarrea del viaggiatore non dura più di 48 ore a 3 giorni. Se non hai voglia di aspettare che i batteri passino attraverso il tuo sistema, allora puoi prendere Imodium. Anche importante notare, se la diarrea del viaggiatore persiste ultimi 3 giorni si dovrebbe cercare aiuto medico.
È bene essere forniti con farmaci da banco prima di partire per il viaggio.

Il subsalicilato di bismuto è un altro farmaco anti-secretorio da banco che può essere efficace nel trattamento della diarrea del viaggiatore.

Nel caso in cui ti ammali…

Quindi cosa succede se lo scenario peggiore accade e si ottiene la diarrea dei viaggiatori? È importante sottolineare che, bere molta acqua purificata o altre bevande reidratanti e mantenersi idratati.
Altri passi consigliati includono mangiare cibi amidacei blandi. Questo può includere chip, tortillas. Evitare la caffeina, e prendere qualche farmaco se ne avete alcuni. Se non hai preparato e portato farmaci, non sarà difficile mettere le mani su Pepto-Bismol durante le vacanze, quindi non preoccuparti troppo.

L’Organizzazione Mondiale della sanità, pubblicata sulla Public Health Agency of Canada, consiglia due bevande reidratanti orali fatte in casa per aiutare anche nel recupero. Uno include succo di frutta (1 tazza), miele pastorizzato (1/2 cucchiaino), sale (1/8 cucchiaino) e bicarbonato di sodio (1/4tsp). La seconda ricetta è acqua purificata (1 litro), sale (1tsp) e zucchero (8tsp). Con queste bevande fatte in casa, dovresti essere sulla buona strada per il recupero.

Buon divertimento!

E naturalmente riposo, riposo, riposo. Evitare il sole e cercare aiuto medico se necessario. Si potrebbe mettere un ammortizzatore sulla vostra vacanza di dover rimanere dentro, evitare di sole e sito vedere, ma a lungo termine, più ci si concentra sul recupero, il più veloce si può tornare a godere la vostra vacanza.

Come mantenere la salute mentale e fisica quando si viaggia

 Stampa amichevole, PDF Email