Articles

Classifica la rivalità pugilistica Messico vs. Porto Rico ' s Migliori combattimenti

Messico vs. Porto Rico.

È la rivalità più accesa in tutta la boxe—e forse anche la più celebrata in tutti gli sport. E con una nuova edizione che si sta dirigendo sabato sera via Canelo Alvarez vs. Miguel Cotto, è giusto guardare indietro ad alcuni dei migliori combattimenti che il genere fantastico ha avuto da offrire fino ad oggi.

Se la lotta dei pesi medi tra Alvarez e Cotto è quello di rompere la lista dei 10 migliori Messico vs. Puerto Rico combatte nella storia della boxe, le due superstar dovranno dare tutto ciò che hanno nella fight night. Richiederà sangue, sudore, lacrime e coraggio per incidere i loro nomi tra alcuni dei migliori combattimenti nella storia della boxe.

Ecco i 10 migliori incontri della rivalità tra Messico e Porto Rico.

Data: 17 settembre 1994

Luogo: MGM Grand, Las Vegas

Risultato: Trinidad (Porto Rico) ha sconfitto Campas (Messico) dal Round 4 TKO

Divisione: Pesi Welter

Il combattimento

In una battaglia di stelle imbattute, Trinidad ha eliminato Campas in uno slugfest di quattro round. Entrando nella lotta 56-0 con 50 knockouts, Campas ha lasciato il segno all’inizio dell’incontro facendo cadere Trinidad nel round 2 con un gancio sinistro croccante.

Ma Trinidad ha resistito alla tempesta. Si alzò in piedi, tenuto Campas fuori di lui per il resto del round e ha proceduto a prendere in consegna il combattimento da quello successivo. Con Round 4, Trinidad aveva battuto Campas alle corde e lo ha colpito con pugni tonanti che hanno lasciato Campas abbastanza impotente per l’arbitro Richard Steele per fermarlo.

Orlando Salido contro Juan Manuel Lopez (2011)

Salido si è rivelato troppo duro per Lopez. Ricardo Arduengo / Associated Press

Data: 16 aprile 2011

Luogo: Coliseo Ruben Rodriguez, Bayamon, Porto Rico

Risultato: Salido (Messico) sconfitto Lopez (Porto Rico) da Round 8 KO

Divisione: Peso piuma

The Fight

Il robusto Salido ha consegnato a JuanMa la sua prima sconfitta da professionista di fronte al pubblico di casa sbalordito del portoricano superando il duro Lopez nel corso di una torrida lotta. Salido ha resistito ai colpi acuti di Lopez per atterrare i suoi colpi più nitidi e dannosi per la maggior parte della notte.

Il messicano bussò Lopez alla tela nel Round 5, e dal Round 8, stava praticamente atterrando i suoi pugni a volontà. Arbitro Roberto Ramirez Jr. fermato l’azione quando sembrava Lopez era in piedi.

Miguel Cotto vs. Antonio Margarito (2008)

Margarito fermato Cotto nel round 11. Eric Jamison/Associated Press

Data: 26 luglio 2008

Luogo: MGM Grand, Las Vegas

Risultato: Margarito (Messico) sconfitto Cotto (Puerto Rico) per Round 11 TKO

Divisione Welter

La Lotta

e ‘ stato un selvaggio welter slugfest, che è diventata uno dei più controversi combattimenti di boxe della storia. Cotto era imbattuto andando in lotta, ma Margarito era una minaccia legittima per la stella pound-for-pound perché era più grande e molto forte.

La lotta è stata duramente contestata fino a quando il volume punching di Margarito ha iniziato a cambiare le sorti nella seconda metà del combattimento. Al Round 11, un Cotto insanguinato e stanco era in modalità di ritiro completo. Prese un ginocchio dopo una combinazione di Margarito e si alzò in piedi solo per vedere il suo angolo gettare la spugna pochi istanti dopo, mentre Margarito continuava a punirlo.

Tuttavia, nel suo prossimo combattimento, Margarito fu costretto a riavvolgersi le mani dopo che il campo del suo avversario notò un aspetto simile al gesso al loro interno, lasciando alcuni a chiedersi se la sua vittoria su Cotto fosse stata combattuta in modo equo e pulito.

Sixto Escobar contro Rodolfo ‘Baby’ Casanova (1934)

I fan, compresi quelli nella foto sopra, furono trattati per la rivalità nel lontano 1934. Associated Press

Data: 26 giugno 1934

Luogo: Montreal Forum, Montreal

Risultato: Escobar (Porto Rico) sconfisse Casanova (Messico) per 9 KO

Divisione: Pesi gallo

La lotta

Settantasette anni prima del primo combattimento Cotto-Margarito, Escobar fermò Casanova per forse gettare le basi per la storica rivalità pugilistica tra i due paesi.

Il combattimento fu in gran parte unilaterale, poiché l’abile Escobar dominava l’incontro con il suo arsenale superiore e il suo potere prolifico. La vittoria ha fruttato a Esobar l’onore di diventare il primo portoricano a conquistare un titolo mondiale.

Casanova, d’altra parte, è stato coraggioso nella sconfitta. Il messicano si alzò in piedi nel Round 3 dopo aver subito il primo knockdown della sua carriera e ha continuato i suoi sforzi per vincere la lotta fino a quando non è stato brutalmente walloped alla tela dalla combinazione gancio sinistro-destra uppercut di Escobar per porre fine alle cose.

Wilfredo Gomez contro Lupe Pintor (1982)

Gomez ha superato Pintor in un classico. Anonimo / Associated Press

Data: 3 dicembre 1982

Luogo: Superdome, New Orleans

Risultato: Gomez (Porto Rico) sconfitto Pintor (Messico) per Round 14 KO

Divisione: Junior Featherweight

The Fight

In un classico incontro tra pugile appariscente e slugger implacabile, Gomez sopravvisse a Pintor per difendere il suo titolo dei pesi welter junior per la 17a e ultima volta della sua illustre carriera. Pintor era implacabile sta facendo pressioni su Gomez. Il robusto hurler ha caricato verso Gomez fino alla fine del combattimento.

Entrambi gli uomini hanno preso una batosta, ma alla fine è stato Gomez a vincere. Nel round 14, Gomez ha utilizzato ganci devastanti per far cadere Pintor due volte prima che l’arbitro Arthur Mercante lo fermasse.

Julio Cesar Chavez vs. Edwin Rosario (1987)

Data: 21 novembre 1987

Luogo: Hilton Outdoor Arena, Las Vegas

Risultato: Chavez (Messico) ha sconfitto Rosario (Porto Rico) per Round 11 KO.

Division: Lightweight

The Fight

The measuring stick by which every Mexican fighter who came after him is now judged, Chavez was at his peak when he thrashed Rosario in 1987. La vittoria è valsa all’implacabile Chavez la sua 56a vittoria consecutiva e il secondo titolo mondiale. Fu la prima incursione di Chavez nella divisione dei pesi leggeri, rendendolo un campione di due divisioni.

Chavez era il prototipo del combattente messicano. Fece pressione su Rosario e lo ferì con ganci alla testa e al corpo fino a quando il suo avversario era praticamente indifeso. L’angolo di Rosario gettò la spugna nel Round 11 dopo che Chavez aveva intrappolato il loro combattente nell’angolo per batterlo spietatamente.

4. Wilfredo Gomez contro Carlos Zarate (1978)

Data: 28 ottobre 1978

Luogo: Coliseo Roberto Clemente, Hato Rey, Porto Rico

Risultato: Gomez (Porto Rico) ha sconfitto Zarate (Messico) per Round 5 KO

Divisione: Junior Featherweight

The Fight

Probabilmente il più grande pugile di tutti i tempi del suo paese, Gomez ha consegnato in grande stile contro il pericoloso Zarate per difendere la sua corona junior dei pesi piuma contro un re dei pesi gallo di lunga data.

Zarate era imbattuto entrando nella lotta e aveva vinto tutti, ma uno dei suoi attacchi per ko. Ma Gomez era troppo per il messicano. Le sue mani più veloci e il corpo più atletico gli hanno permesso di dominare completamente Zarate fino a quando l’incontro è stato finalmente fermato dall’arbitro Harry Gibbs nel round 5.

Felix Trinidad vs. Fernando Vargas (2000)

Trinidad-Vargas è stato un combattimento ricco di azione. JOHN GURZINSKI / Getty Images

Data: dicembre. 2, 2000

Luogo: Mandalay Bay, Las Vegas

Risultato: Trinidad (Porto Rico) ha sconfitto Vargas (messicano-americano) per Round 12 KO.

Division: Junior Middleweight

The Fight

Dopo aver eliminato Vargas due volte nel round di apertura, Trinidad sembrava essere sulla buona strada per una vittoria anticipata. Ma Vargas ha combattuto indietro ed è riuscito a cadere Trinidad nel round 4.

La lotta è stata brutale carneficina da quel punto in avanti, come ogni uomo ha fatto del suo meglio per consegnare il knockout. Alla fine, è stato Trinidad che ha catturato il risultato desiderato. Ha buttato giù Vargas tre volte nel Round 12 per costringere l’arbitro Jay Nady a fermare il combattimento, guadagnando una vittoria eccezionale in uno slugfest di proporzioni epiche.

2. José Luis Ramirez contro Edwin Rosario (1984)

Data: 3 novembre 1984

Luogo: Hiram Bithorn Stadium, San Juan, Puerto Rico

Risultato: Ramirez (Messico) sconfisse Rosario (Porto Rico) per KO al Round 4

Division: Lightweight

The Fight: Nella rivincita del loro primo incontro molto combattuto un anno prima, Ramirez e Rosario si esibirono in uno spettacolo nel 1984. Rosario sembrava essere sulla buona strada per un’altra vittoria. Il portoricano ha cercato di aggiungere alla sua vittoria di decisione ravvicinata con un knockout questa volta, mentre pavimentava Ramirez nel primo e nel secondo round.

Ma Ramirez rimase imperterrito. Premette in avanti, catturato Rosario con la mano destra nel Round 3 e slugged la sua strada per l’impressionante Round 4 knockout vincere.

Salvador Sanchez contro Wilfredo Gomez (1981)

Cotto-Canelo può essere all’altezza di Sanchez-Gomez? SCOTT HENRY/Associated Press

Data: 21 agosto 1981

Luogo: Caesars Palace, Las Vegas

Risultato: Sanchez (Messico) ha sconfitto Gomez (Porto Rico) per Round 8 KO

Divisione: Piuma

La lotta

Sanchez-Gomez è il portabandiera per tutti gli incontri in Messico contro Porto Rico. Entrambi gli uomini hanno tirato pugni ad un ritmo vesciche. L ” imbattuto Gomez era resistente dopo essere stato pavimentato nel Round 1, scagliandosi in azione da quel momento in avanti.

Ma il più grande, più liscia Sanchez dimostrato troppo forte per Gomez. Sanchez atterrato tonante mani giuste nel Round 8 per fermare il suo avversario, che coraggiosamente si era alzato in piedi dopo il ko prima che l’arbitro Carlos Padilla lo sventolasse.