Articles

5 Metriche Lean essenziali per migliorare il flusso di lavoro

5 Metriche Lean essenziali per migliorare il flusso di lavoro

Contrariamente a una credenza popolare, sebbene Lean sia stato originato dall’industria manifatturiera giapponese, oggi può essere applicato a ogni azienda e ogni processo. Essere snelli significa garantire che tutto ciò che fai nei tuoi processi di lavoro aggiunga valore. Questa filosofia ha trasformato Lean in un approccio ampiamente utilizzato per identificare pratiche dispendiose, ridurre i costi e aumentare la qualità.

Henry Ford ha definito il concetto Lean in una frase: “Non metteremo nel nostro stabilimento tutto ciò che è inutile.”Entrando più nel dettaglio, il termine “lean manufacturing” viene utilizzato per descrivere un metodo sistematico per l’eliminazione degli “sprechi” (difetti, sovrapproduzione, ecc.) all’interno di un sistema di produzione per migliorare il valore del cliente – perché “valore” è l’unica cosa che i clienti sono disposti a pagare.

Lean si basa su cinque principi chiave: value, value stream, flow, pull e perfection.

  • Il valore è definito dalle esigenze del cliente per un prodotto specifico (ad es.)
  • Value stream è tutte le fasi e i processi coinvolti nel prendere “materie prime” e consegnare il prodotto finale al cliente. Ciò include il disegno di una “mappa del processo” per identificare i passaggi che non creano valore ed eliminarli.
  • Flusso significa assicurarsi che tutti i passaggi rimasti dopo il flusso di valore si verifichino senza interruzioni, ritardi o colli di bottiglia. In altre parole, il prodotto o il servizio deve fluire senza intoppi verso il cliente.
  • Tirare significa consegnare i prodotti “just in time” – il cliente può” tirare ” il prodotto da voi, se necessario.
  • La perfezione consiste nel rendere il pensiero snello e il miglioramento dei processi parte della tua cultura aziendale.

D’ora in poi, ci concentreremo sul flusso che si riferisce al modo in cui il lavoro progredisce attraverso un sistema.

Un buon flusso costante in cui il lavoro viene svolto in modo costante e prevedibile (rispetto a un cattivo flusso in cui il lavoro si ferma e inizia frequentemente) è essenziale per una consegna veloce e affidabile e portare maggiore valore ai clienti, al team e all’organizzazione. Questo è il motivo per cui molti team utilizzano le schede Kanban per visualizzare i lavori in corso e identificare i problemi di flusso.

In combinazione con le schede Kanban, Lean metrics forniscono informazioni preziose, contribuendo a migliorare i processi e fornire più rapidamente. Le metriche più essenziali includono:

#1. Work in Progress (WIP) e Work in Process

Work in progress è la quantità totale di lavoro che si è impegnato a ma non ha completato in qualsiasi momento. Work in process è tutto il lavoro su cui si sta lavorando attivamente in qualsiasi momento.

Se sei nuovo nella misurazione del flusso, inizia con work in process. Conta e registra il numero di carte non finite (elementi di lavoro) nel tuo sistema ogni settimana per capire quanto lavoro è in corso e quindi non fornisce ancora valore. WIP può essere misurata in uno dei due modi, sia contando le carte sulla vostra tavola o utilizzando un diagramma di flusso cumulativo.

#2. Code

Le code si formano quando il lavoro attende tra diverse fasi. Limitare il tempo che il lavoro trascorre nelle code può aiutare a ridurre il tempo di ciclo complessivo e mantenere il lavoro che scorre attraverso il sistema.

Utilizzare i diagrammi di efficienza per identificare dove il lavoro si blocca. Indagare su cosa si può fare per ridurre al minimo la quantità di lavoro che si ha nelle code, rispetto al WIP totale nel sistema.

#3. Bloccanti

Bloccanti indicano lavoro che non può andare avanti nel processo. Rispetto al lavoro in una coda – che è semplicemente in attesa del suo turno per essere tirato in processo — un blocco è in genere una condizione di fallimento che richiede attenzione immediata.

Conta quanti elementi sono bloccati e per quanto tempo rimangono bloccati. Lavorare per ridurre entrambi i numeri per migliorare il flusso.

#4. Lead Time e Cycle Time

Lead time misura il tempo totale necessario al lavoro per spostarsi attraverso il flusso di valore, dal momento in cui viene richiesto il lavoro fino al momento in cui viene consegnato. Il tempo di ciclo misura quanto tempo impiega un elemento di lavoro per passare dal punto A al punto B.

Queste sono metriche utili per capire quanto tempo ci vuole per il flusso di lavoro attraverso il sistema. Monitorando e confrontando queste metriche nel tempo, puoi visualizzare le tendenze, valutare le modifiche e migliorare le tue capacità di consegna.

#5. Throughput

Throughput è il numero medio di unità elaborate per unità di tempo. In un sistema Kanban, gli esempi possono includere “carte al giorno”, “carte a settimana” o ” punti storia per iterazione.”

È importante monitorare e misurare il throughput in quanto influisce sulle decisioni aziendali. In combinazione con altre metriche, il throughput è un modo affidabile per fare previsioni a breve termine e persino prevedere le date di consegna.